Camp a Quarna e l’autostima aumenta !

L’8 e 9 giugno, Quarna ci ha accolto per la seconda edizione del Camp di fine stagione.
Per noi della Scuola Nordic Walking Novara, lo scorso è stato un weekend di: passi e di divertimento e perchè no: di cultura e di godimento.
L’8 e 9 giugno, Quarna Sotto ci ha accolto per la seconda edizione del Camp di fine stagione.
Come sempre, abbiamo trovato la cordialità di Annalisa che gestisce l’ostello e la disponibilità di chi, con passione, custodisce la storia del luogo con le chiavi del museo degli strumenti a fiato, aperto appositamente per noi e per cui Quarna è famosa nel mondo (almeno dei jazzisti e dei suonatori di Sax…)
Camminata sotto le stelle

Non è stato certo da meno Enrico gestore dell’Alpe Sacchi, che ci ha viziato con un pranzetto davvero prelibato, di gusti d’altri tempi e i gestori del Circolo operaio

A loro vanno i nostri più sinceri ringraziamenti
Cosa dire dei partecipanti ?
Tanti; simpatici; disponibili; indomiti…. e “consapevoli” 
Consapevoli che col meteo non si discute;
Consapevoli che una camerata da quindici, prevede adattabilità; che le teachers non sono grandi cuoche, ma ci mettono la passione.
Dopo 36 km e 1300 mt di D+ , da ieri alcuni di loro sono anche più consapevoli delle proprie capacità !
Se la cima del Mazzoccone era sembrata una grande conquista al termine della prima giornata, raggiungere l’Alpe Sacchi e da lì, scoprire la quantità di strada percorsa, ha lasciato non pochi: increduli ed entusiasti.
Le gratificanti esternazioni relative al risultato raggiunto, sono il successo più importante, per Yulia e me.
Sono anche l’espressione dell’allenamento raggiunto in un anno di Scuola e lo stimolo a ricominciare presto

Lasciamo alle foto il compito di descrivere i momenti clou delle due giornate e, complimentandoci con chi sa d’aver superato i propri limiti, ma ringraziando assolutamente tutti per la partecipazione, vi inviamo un “arrivederci !” augurando una splendida estate.

ALBUM FOTOGRAFICO:

SHI (Sunrise High Intensity) atto primo

Con martedì 4 giugno si è conclusa la prima stagione del corso novità 2019, denominato SHI (Sunrise High Intensity)

L’intento è stato di portare i nostri walkers a vedere 10 albe, camminando su un percorso sterrato predefinito di 6.5 km, abbassando il tempo di percorrenza sotto l’ora, pur mantenendo una tecnica il più corretta possibile.
I 10 indomiti che si sono ritrovati alle 6 del mattino a partire da 26 marzo, hanno infine coperto la distanza di 69 km in 9 h 08′ raggiungendo il traguardo prefissato.
Complimenti a tutti per la grinta che non vi ha fermato neppure quando il meteo ha giocato contro.
Ci auguriamo che la luce del mattino, che lentamente rischiarava i vostri passi e la spinta che vi ha indotti ad accettare la sfida ogni martedì, restino tra i ricordi più belli della vostra partecipazione agli allenamenti che la Scuola Nordic Walking Novara, vi propone durante l’anno.
Così come speriamo che ci siano sempre walkers come voi, pronti ad accettare le sfide che lanciamo, per quanto “folli” possano sembrare
Le nostre 10 albe SHI :

Ultimo Allenamento della stagione – 29 maggio

Ma a chiudere definitivamente la stagione dei nostri allenamenti, sono stati i contrasti regalatici dal tramonto di mercoledì 29 che, col suo fuoco, ha illuminato i nostri passi lungo il canale Quintino Sella e nelle campagne della Cascina Prelle.
Luoghi bellissimi per la pratica del Nordic Walking, restando praticamente in città
Un improvvisato, benché ricco, aperitivo ha chiuso in bellezza la serata.
Trattandosi dell’ultimo allenamento, intorno al tavolo sono iniziati gli accordi per gli appuntamenti “autogestiti” che, come in ogni pausa, sono diventati una sana e allegra abitudine
Per chi verrà : appuntamento l’8 e il 9 per la terza edizione del Camp di Quarna.
A tutti gli altri e a coloro che si uniranno a noi nella prossima stagione: ARRIVEDERCI e BUONA ESTATE !

Mergozzo – Ultima Uscita Lunga domenicale

Ultima Uscita Lunga domenicale

La cima del Mont’ Orfano, raggiunto seguendo la Linea Cadorna; i laghi di Mergozzo e Maggiore, con la Toce che vi si immette; una natura sorprendente e rara, sono state la cornice dell’uscita lunga di Domenica 26 maggio; ultima della stagione

Lungo il percorso : le casermette e la polveriera, documentano una, ahimè inutile fatica, di giovani soldati della Grande Guerra, e ci accompagnano con sentieri lastricati, nell’ascesa dei primi 6 km con 600 mt di dislivello.

Un frugale pranzo al sacco ci ha permesso di riprendere slancio per scendere lungo i lastroni di granito, vie di trasporto per il marmo bianco che fu utilizzato per la costruzione del Duomo di Milano e raggiungere il paesino di Montorfano con la sua splendida chiesetta dedicata a San Giovanni Battista
Ancora una ventina di minuti, ed eccoci sulle rive del lago di Mergozzo a godere di uno dei primi gelati della stagione e a scoprire le deliziose “Fugascine” di nocciole e mandorle, all’ombra del quattrocentesco Olmo, monumento unico e “granitico”, come la terra che lo ha nutrito.
FOTOGALLERY:

Tornando sui sentieri del Parco del Ticino per l’ultimo Sabato della stagione

25 maggio 2019 – Villa Picc hetta Cameri
Tornando sui sentieri del Parco del Ticino che si diramano da Cameri, ci siamo trovati alla Villa Picchetta per l’ultimo Sabato della stagione.

I passi: scanditi dal ticchettio dei bastoncini sui morbidi sentieri dei rigogliosi boschi e accanto, lo sciabordio del naviglio Langosco e della Roggia Molinara.

Un passaggio lievemente “azzardato” di quello che è stato ribattezzato “Nordkking”, ha confermato l’ottima forma fisica dei nostri Walkers
Merito di una lunga stagione di allenamenti che, ahimè sta per terminare.

 

Sono state delle incredibili distese di papaveri e camomilla a fare da cornice a questo ultimo Sabato della stagione 2018-2019, accompagnandoci sulla via del rientro, dove non è mancata la foto di rito !
Domani è un altro giorno … disse qualcuno prima di noi.
Infatti, siamo pronti per nuovi passi e nuovi panorami : quelli dei laghi d’Orta, Maggiore e Mergozzo che raggiungeremo domani, per l’Uscita Extra Domenicale

GALLERY:

 

DOMENICA 26 maggio l’ultima uscita lunga della stagione 2018-2019 – Il panoramico percorso della Linea Cadorna

Ultima uscita lunga della stagione 2018-2019

DOMENICA 26 MAGGIO 2019

Il panoramico percorso sulla tagliafuoco della Linea Cadorna, ha un dislivello positivo di 500 mt in 6 km circa (altimetria in allegato) Non dimenticate l’acqua; sul percorso non ci sono fonti
Ce la prenderemo comoda, per poter ammirare i laghi dall’alto e l’immissione della Toce nel lago Maggiore.
Sul percorso sarà possibile visitare le “casermette”, un pezzo di storia che risale alla Prima Guerra Mondiale
In cima al Montorfano, consumeremo il pranzo al sacco
La discesa, lungo i lastroni che permettevano il trasporto a valle del prezioso marmo “bianco di Montorfano”, presenta qualche difficoltà ed è pertanto necessario avere buona tecnica e scarpe con buon grip
Anche in questo caso, cercheremo di non affrettare inutilmente il passo, dando a tutti il tempo per affrontare il rientro.
Nel paesino di Montorfano esiste un solo bar … non di “grande livello”… Da qui proseguiremo per raggiungere il lago di Mergozzo sulla cui sponda ci attende, paziente, un quattrocentesco Olmo
Prima di risalire in auto sarà possibile bere un buon caffè e gustare le squisite “Fugascine”, degna chiusura di una domenica impegnativa, ma di sicuro impatto.

Adesioni entro e non oltre GIOVEDI 23

L’uscita lunga come sempre è extra abbonamento e verrà effettuata solo se si raggiungerà il numero minimo di 10 iscritti
.

A Gravellona Lomellina, nuove walkers e nuove amiche

A Gravellona Lomellina, nuove walkers e nuove amiche
A conclusione del Corso di Base di Nordic Walking a Gravellona Lomellina, è seguito un blocco di 5 allenamenti di perfezionamento della tecnica

Nel bellissimo paesaggio del “Parco dei tre laghi”, il neo gruppo, di walkers tutto al femminile, ha potuto mettere a punto gli ultimi dettagli per affrontare nell’immediato futuro, i primi allenamenti sul territorio.

Finale in simpatica compagnia, davanti ad un calice di bollicine, nel particolare paesino di Barbavara che, con Gravellona, partecipa a rendere preziosa la zona della Lomellina alle porte di Vigevano

SABATO 18 maggio – Cavenago di Ghemme per fare un pranzo dei saluti

SABATO 18 maggio “potrebbe” essere il penultimo sabato della stagione ed è anche l’unico giorno libero al Cavenago di Ghemme per fare un pranzo dei saluti.
Pertanto ecco il menu con prezzo concordato.
(Adesioni fino a 55 persone entro giovedì !!!!)
L’intenzione sarebbe quella di portarci con le auto in loco, fare allenamento e quindi terminare con lo stretching delle gambe… sotto il tavolo 😉😄😄
MENU:

Coppa stagionata della Valsesia

Riso Venere con fantasia di verdure

Pere al forno con crema al Gorgonzola
(3 antipasti)

Riso Carnaroli all’ Erbaluce e Toma Valsesia
Brasato al Ghemme con crema di verdure

Patate al forno

Torta rustica alle Nocciole

Mousse alla fragola

Colline Novaresi DOC rosso in caraffa

Acqua e Caffè

(Verdura, frutta, uova e animali da cortile di produzione propria

Tome prodotte dal “Caseificio Alta Valsesia” di Piode

Gorgonzola prodotto dalla “Latteria di Cameri”

Salami prodotti da “Azienda agricola Valsesia” di Sillavengo)